fbpx

Sailor Jerry: la leggenda del tatuaggio tradizionale

tempo di lettura: 9 minuti

In questo articolo voglio parlarti di una delle leggende del tatuaggio, Sailor Jerry.

Ma che cosa rese questo tatuatore una leggenda del tatuaggio?

Devi sapere che nel corso della storia del tatuaggio, Sailor Jerry fu uno dei mentori dello stile di tatuaggio Tradizionale o Old School (Traditional).

Ma Sailor Jerry contribuì anche nella progettazione e nell’invenzione di alcune particolarità presenti all’interno del tatuaggio.

Lascia che ti racconti di più..

Sei pronto? Iniziamo!

Indice dell'articolo

Chi era Sailor Jerry?

Norman Keith Collins, meglio conosciuto come “Sailor Jerry” nasce a Reno, in Nevada, il 14 gennaio 1911

Durante gli anni ’20, appena adolescente, Sailor Jerry aveva deciso di abbandonare la sua casa per poter viaggiare in giro per il paese in autostop e in treno. A quel tempo tantissimi giovani e anziani americani aggiravano il cosiddetto sogno americano probabilmente per difficoltà e necessità.

Da poco era finita la prima guerra mondiale e iniziava proprio in quel periodo il “sogno americano“, o meglio la ricerca della speranza di vita. Sai, a quel tempo si pensava al futuro cercando di dimenticare il passato. 

Gli anni ‘20 furono segnati da un forte bisogno di modernità, di divertimento, di benessere economico.

Ma Sailor Jerry cercava qualcos’altro.

Ora ti starai chiedendo: Ma che cosa in particolare?

Lascia che ti racconti di più..

Sailor Jerry ricercava la libertà tanto che che la sua voglia di viaggiare lo portò a scoprire il tatuaggio, uno dei suoi due motivi per svegliarsi ogni mattina con un preciso scopo.

Durante il suo viaggio Sailor Jerry incontrò tra un treno merci e l’altro,“Big Mike” un tatuatore che lo introdusse nell’arte del tatuaggio attraverso la tecnica dell’hand-poke (Ago e China).

Di seguito, sceso a Chicago, incontrò una leggenda del tatuaggio locale, Gib “Tatts” Thomas.

Gib “Tatts” era stato il suo primo insegnate di tatuaggio “elettrico” (attraverso l’utilizzo della macchinetta per tatuaggi a corrente elettrica).

Sailor Jerry, in quel periodo faceva pratica sugli ubriaconi dei quartieri bassi e disagiati scambiando alcuni centimetri della loro pelle con qualche bicchiere di vino.

Di li a poco, alla giovane età di 19 anni, si era arruolato nella Marina Americana. Questa era la seconda cosa che gli cambiò la vita al seguito dell’arte del tatuaggio.

La Marina Militare gli aveva permesso di poter viaggiare in lungo e in largo per l’America attraversando tutti i mari

Questo evento gli diede la possibilità di vivere la sua grande passione, ergo il mare, in ogni sua sfaccettatura, fino a che il suo grande amore per l’oceano lo portò alle Hawaii, dove verso la fine degli anni ’30, si stabilì definitivamente lì, nell’allora isola remota di Ohau

Inizialmente si era tatuato in diversi luoghi di Honolulu, tra cui 12 South Hotel Street, dove successivamente aprì il suo studio di tatuaggi.

Sailor Jerry aveva definito il suo mestiere in due epoche: BSJ acronimo di “Before Sailor Jerry” ovvero prima di Sailor Jerry e ASJ ovvero “After Sailor Jerry”, dopo Sailor Jerry.

Sailor-jerry-Norman-Keith-Collins-chi-era-biografia-e-vita
Sailor Jerry all'interno del suo studio di tatuaggi a Honolulu, Hawaii (Fonte: sailorjerry.com)

Nel giro di poco tempo però era scoppiato qualcosa di incredibile e tutto cambiò.

I giapponesi avevano bombardato Pearl Harbor.

Al culmine della seconda guerra mondiale, oltre 12 milioni di americani prestavano servizio militare, in un dato momento, un gran numero di loro erano in congedo a terra proprio a Honolulu

Hotel Street, fu l’unico momento della storia dove differenti scale sociali si videro riunite che fosse in un bar, su una piattaforma o su una nave. Non vi erano differenze sociali li.

In questo periodo i soldati avevano la necessità e la voglia di trascorre tutte le esperienze possibili prima di ripartire. Dal bere qualcosa insieme alla compagnia di qualche bella donna fino a farsi tatuare. 

Questo mix di divertimento e spensieratezza era il filo conduttore all’arte di Sailor Jerry.

Sailor Jerry tatuò solo per 12 anni circa, dato l’accordo che stipulò con l’IRS o Internal Revenue Service, ovvero l’agenzia governativa deputata alla riscossione dei tributi all’interno del sistema tributario degli Stati Uniti d’America.

Per concludere, poco prima della sua morte Sailor Jerry, scrisse una lettera all’amico e collega tatuatore Paul Rogers, chiedendogli chi fosse stato il miglior “dottore” alla fine dei giochi.

Inoltre, il famoso tatuatore americano decise che il suo negozio fosse passato ai suoi protetti, Don Ed Hardy e Mike Malone (Rollo Banks). 

Se nessuno dei due avesse preso il suo posto, le istruzioni erano chiare: aveva chiesto di dare fuoco al suo vecchio negozio.

In un certo senso, Jerry ha sempre combattuto contro qualcosa tanto che in una lettere che scrisse al suo fedele amico Don Ed Hardy, disse commentando il simbolo dello Yin Yang:  “continua a combattere, è il modo in cui funziona Yin Yang – se non c’è opposizione di forze non c’è evoluzione della vita!

Sailor Jerry morì il 12 giugno 1973 e fu sepolto presso il National Memorial Cemetery of the Pacific, (comunemente noto come “Punchbowl“) a Honolulu, Hawaii

Questo cimitero si trova nel cratere di un vulcano spento. Il sito della tomba di Sailor Jerry è il 124 / Sezione T.

Sailor Jerry: i tatuaggi che lo resero celebre

Devi sapere che i tatuaggi di Sailor Jerry erano chiare espressioni di verità. I soggetti e le immagini che venivano raffigurate erano esattamente gli eventi di vita che caratterizzavano qualunque soldato americano.

Come ad esempio l’immagine di un coltello insanguinato che si conficca in un cuore ricoperto da una pergamena contenente le parole “Death before Dishonor” ovvero muori prima del disonore.

Sailor Jerry non era un artigiano qualunque, raffigurava espresse verità su pelle, tanto che la maggior parte degli artisti copiavano il suo lavoro.

Ma non solo, continua a leggere..

Il famoso tatuatore americano si rifiutava oltretutto di fare grandi tatuaggi sul petto o sulla schiena a clienti che si erano tatuati da artisti che non lo rispecchiavano

Le sue lettere ad altri tatuatori sono una testimonianza della sua devozione all’arte del tatuaggio. Jerry era alla costante ricerca di approfondire le proprie capacità. 

Lo slogan di Sailor Jerry era: “Non ho ancora fatto del mio meglio, finora solo del mio meglio”.

Sailor-jerry-Norman-Keith-Collins-durante-lo-svolgimento-di-un-tatuaggio
Sailor Jerry durante lo svolgimento di un tatuaggio nel suo studio ad Honolulu, Hawaii (sailorjerry.com)

Sailor Jerry è stato profondamente influenzato dalla cultura giapponese. 

Devi sapere che durante i suoi viaggi in mare, Sailor Jerry fu esposto all’arte e alle immagini del sud-est asiatico. Artisticamente, la sua influenza deriva dall’unione dell’atteggiamento marinaresco americano con il misticismo e l’abilità tecnica dell’Estremo Oriente.

I tatuatori più abili e sofisticati dell’epoca erano i maestri giapponesi conosciuti come Horis

Sailor Jerry divenne il primo occidentale a entrare in regolare corrispondenza con questi maestri, condividendo tecniche e tracciati di tatuaggi. 

Era riuscito ad unire le sensibilità americane e asiatiche, creando il suo stile di tatuaggio: iconico e artistico, irriverente e pieno di sentimento, radicale e bello.

Un’icona del tatuaggio di Sailor Jerry erano le sue rappresentazioni delle ‘Hula girl’, le ragazze con la classica collana di fiori che accoglievano gli ospiti alle Hawaii.

Qui sotto trovi alcuni dei flash di Sailor Jerry. Per scoprire il significato dei suoi tatuaggi, leggi l’articolo che ho pubblicato Il segreto di Sailor Jerry: svelato il significato dei suoi tatuaggiclicca sul bottone qui sotto.

tatuaggio-ancora-famiglia-traditional-significato-anchor-sailor-jerry
Rappresentazione di due ancore tradizionali di Sailor Jerry (sailorjerry.com)
tatuaggio-honolulu-hawaii-traditional-sailor-jerry
Rappresentazione di Honolulu in stile tradizionale di Sailor Jerry (sailorjerry.com)
tatuaggio-rondini-rondine-traditional-significato-swallow-tattoo-sailor-jerry
Rappresentazione di due rondini tradizionali di Sailor Jerry (sailorjerry.com)

La rosa dei marinai

La rosa dei marinai è uno dei simboli più comuni nello stile di tatuaggio Old School (Tradizionale). Questo tatuaggio era il simbolo d’eccellenza per la maggior parte dei marinai americani durante gli anni ‘20 e ‘30.

Devi sapere che spesso questo tatuaggio, la rosa dei marinai, veniva affiancata ad un nome o ad una sigla inserita all’interno di una pergamena. Questa il più delle volte esprimeva i sentimenti e gli affetti che la persona provava. 

la rosa dei marinai di sailor jerry
La rosa dei marinai disegnata da Sailor Jerry (pinterest.com)

Sailor Jerry: Tutti gli hobby e le sue passioni

Jerry è rimasto un marinaio per tutta la vita. Anche durante la sua carriera di tatuatore, ha lavorato come skipper autorizzato di una grande goletta a tre alberi, su cui ha condotto tour delle isole hawaiane. 

Ma Jerry non si era fermato qui..

Durante gli anni ’60 ospitava un programma radiofonico, un talk show, verso tarda notte chiamato Old Ironsides su KRTG dove leggeva le sue poesie e parlava di politica.

Suonava anche in un gruppo Jazz e girava spesso assieme alla sua Thunderbird gialla o con la sua Harley.

E proprio su questa moto successe qualcosa di eclatante…

Dopo un lungo giro in sella, Jerry si era sentito male tanto da avere un attacco di cuore, un’infarto che gli avrebbe tolto la vita. 

Sembrava la fine per lui.

E sai che cosa successe?

Dopo essere svenuto e avvolto da un sudore freddo e secco, Sailor Jerry si rialzò e risalì in cima alla sua Harley riprendendo la strada di casa, come se nulla fosse accaduto.

Inoltre Jerry da grande artigiano, aveva imparato anche ad essere un buon elettricista.

E sai che cosa gli portò questa abilità?

Continua a leggere e troverai la risposta nel prossimo paragrafo..

Tutte le invenzioni di Sailor JErry

Sailor Jerry come abbiamo detto fino ad ora, è stato uno dei pionieri del tatuaggio americano. 

Grazie alle sue doti e alla sua perseveranza nel mondo lavorativo, Jerry attraverso la conoscenza e la manualità non solo era riuscito a creare dei fantastici flash da tatuaggio ma aveva costruito anche alcune macchinette da tatuaggio.

Sailor Jerry era una persona che si spingeva al limite ed era sempre pronto a ricercare nuovi modi per migliorare le sue cose. 

Infatti la sua idea di una buona macchina per tatuaggi era sempre in via di aggiornamento.

Ma sai che cosa progettò di nuovo Sailor Jerry?

Lascia che ti racconti di più, continua a leggere..

A cavallo degli anni ’50 e ’60l’aspetto igienico sanitario stava cambiando. I tatuatori si erano resi conto che il loro lavoro richiedeva alcune modifiche riguardo a queste nuove esigenze.

Negli ultimi 100 anni, una delle modifiche più grandi riguardo al design di una macchinetta per tatuaggi fu quella relativa alla morsa del tubo.

In passato la morsa ovvero la parte della macchinetta per tatuaggi che teneva saldo il tubo dove passa all’interno l’ago, era spesso il suo punto debole

Questo perché la vecchia morsa a pinza non funzionava molto bene soprattutto quando si creava l’esigenza di cambiare il tubo e l’ago durante una seduta da tatuaggio o tra un cliente e l’altro. 

Infatti la morsa a pinza era stata progettata per mantenere il tubo saldamente in posizione ma ha reso difficile la rimozione, poiché i diametri dei tubi a quel tempo non erano standardizzati, alcuni di questi erano troppo larghi mentre altri troppo stretti. 

Affinché la morsa del tubo accoglieva correttamente il tubo, il diametro di entrambi dovevano essere gli stessi.

I costruttori di macchine per tatuaggio durante questo periodo avevano avuto alcune idee interessanti per risolvere questo problema e tra questi ne faceva parte anche il tatuatore americano Sailor Jerry.

Nella sua prima realizzazione Sailor Jerry mostra una delle modifiche ai tubi più interessanti della storia. La sua modifica prevedeva l’utilizzo di un binario. I tubi venivano fatti scorrere dalla parte inferiore del telaio allentando velocemente la vite che li serrava. 

Nella seconda, Sailor Jerry aveva avuto l’idea di tagliare la vecchia morsa a tubo e fissarne una migliore.

Macchina per tatuaggi costruita da Sailor Jerry nel 1960 (pinterest.com)

Ma non erano presenti solo le modifiche ai tubi delle macchinette nelle sue invenzioni. Jerry era riuscito a fare anche di più.

Continua a leggere e scopri di più…

A quel tempo c’erano davvero pochi colori per tatuaggi disponibili in commercio.

Per questo motivo, Sailor Jerry ha ampliato la gamma dei colori da tatuaggio sviluppando i suoi pigmenti sicuri ed esclusivi

Non solo, ha anche realizzato formazioni di aghi che incorporano il pigmento con molto meno trauma alla pelle ed è stato uno dei primi a utilizzare aghi monouso e ad avere all’interno di uno studio di tatuaggi, la sterilizzazione di qualità ospedaliera.

Curiosità su Sailor Jerry

Tralasciando la passione per i tatuaggi e quella della navigazione in mare , Sailor Jerry aveva anche altri amori tra cui quello per il rum, tanto che aveva realizzato una sua ricetta personale.

Nel 2007 la compagnia ‘William Grant & Son’, acquistava dagli eredi del tatuatore la ricetta del suo Rum, iniziando così la produzione del ‘Sailor Jerry’ in suo onore.

L'originale Sailor Jerry Spieced Rum (sailorjerry.com)

Questo ottimo Spiced Rum richiama l’usanza che avevano i marinai di aromatizzare la loro porzione di rum con diverse spezie.

Durante la navigazione, era usanza dare ai marinai una porzione quotidiana di rum per aiutarli ad affrontare il duro lavoro di tutti i giorni.

Ed è cosí proprio così che Sailor Jerry creò la sua ricetta, ‘Sailor Jerry spiced rum’, con i suoi forti 40 gradi che abbinano una miscela di rum caraibici accuratamente selezionati con molteplici spezie, tra cui: cannellachiodi di garofanovaniglia e zenzero, con un’aggiunta di un’ infusione di lime, affinando poi il rum per un’ottima degustazione in esclusive botti di rovere.

Se ti piacerebbe acquistare questo gustoso rum puoi farlo direttamente da sailorjerry.com

CONDIVIDI ora l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Federico Novelli

Federico Novelli

La mia passione per il tatuaggio mi ha portato negli ultimi anni a portare a più persone informazioni, cultura e curiosità riguardo a questo mondo. Esplora tutti gli articoli che trovi qui sul mio blog.

SCOPRI DI PIÙ SU DI ME
Federico Novelli

Federico Novelli

La mia passione per il tatuaggio mi ha portato negli ultimi anni a portare a più persone informazioni, cultura e curiosità riguardo a questo mondo. Esplora tutti gli articoli che trovi qui sul mio blog.

SCOPRI DI PIÙ

SEGUIMI SU:

restiamo collegati?

Iscriviti alla newsletter

Scarica il mio e-book gratuito “La cura per il tuo tatuaggio”, ti guiderà passo passo nella cura del tuo tatuaggio.

Iscrivendoti alla newsletter, oltre all’e-book, entrerai a far parte della lista degli utenti Premium che ti darà la possibilità di accedere alla lista degli amici piu stretti su Instagram, di ricevere le ultime news e gli ultimi articoli pubblicati.

ARTICOLI CORRELATI:

articoli

leggi anche:

Grazie!

Grazie per esserti iscritto alla newsletter, controlla ora la tua email.

Se non trovi nulla prova a vedere la casella di posta indesiderata o spam,  alcune volte può finire li :)

GRAZIE!

Grazie per esserti iscritto alla newsletter, controlla ora la tua email.

Se non trovi nulla prova a vedere la casella di posta indesiderata o spam,  alcune volte può finire li :)