fbpx

Automatic Pen: tutto quello che devi sapere

Quando ci si avvicina al mondo della calligrafia, spesso sorgono moltissime domande: Quale strumento è migliore? Come posso creare lo stesso effetto? E se devo scegliere una china o un inchiostro, quale devo usare?


In questo articolo voglio aiutarti nel rispondere a tutte queste domande, con tutti i suggerimenti e i consigli che ne conseguono.

Questo post proprio non te lo puoi perdere.

Si comincia!

Indice dell'articolo

automatic-pen-calligraphy

Automatic pen

La storica penna calligrafica inglese

L’automatic Pen è uno strumento storico nato in Inghilterra da oltre 100 anni.

Creata rigorosamente a mano, diventa indispensabile quando l’artista deve creare lavori di calligrafia, come sperimentare nuovi alfabeti o tecniche innovative.

Nasce dall’accoppiamento di due lamelle in alpacca, detta anche argentone o argento tedesco, una famiglia di leghe composta da rame, zinco e nichel.

Le due lame toccandosi in punta riescono a trattenere l’inchiostro quando viene stretta in mano.

perchè il nome "automatic pen"?

Nel 1800 i vittoriani, usavano le comuni punte calligrafiche. Per rendere le linee più spesse, applicavano più pressione durante la scrittura in modo che le due lamelle creavano uno spessore.

L’automatic pen disponeva già della sua ampiezza, grazie alla sua forma rettangolare, che permetteva automaticamente di realizzare tratti già spessi.

Grazie a questa automazione la penna è stata chiamata Automatic pen.

consigli per l'utilizzo dell'automatic pen

PUOI RICARE LA PENNA CON INCHIOSTRO O PIGMENTO

La penna ha la possibilità di essere ricaricata proprio come un pennino tradizionale, con l’utilizzo di qualsiasi inchiostro o pigmento disponibile in commercio. Il colore verrà diluito con dell’acqua, in modo tale da rendere il passaggio tra le lamelle più fluido, evitando di creare grumi.

Per la calligrafia puoi caricarla con la china o la tempera, ma puoi anche sbizzarriti provando ad utilizzarla in altri modi come ad esempio con l’acquerelloA seconda del pigmento utilizzato, potrebbere essere necessario trovare la giusta diluizione.

Ma come tutte le cose anche loro hanno dei limiti. L’automatic pen indubbiamente non è perfetta ma per certi aspetti è più funzionale rispetto alla parallel pen. La precisione è buona ma non ottimale.

Questo è il suo punto debole è vero, ma ora ti faccio presente tutti gli altri benefici che puoi fruirne.

PUOI MESCOLARE E CONTROLLARE IL FLUSSO DEL PIGMENTO

L’automatic pen come prima cosa ha la possibilità di essere caricata manualmente e non attraverso le cartucce di inchiostro, permettendoti di non avere sempre a portata le ricariche.

Puoi mescolare o sostituire la tonalità di colori, riuscendo poi a controllare il flusso del pigmento in base alla pressione effettuata.

Puoi scegliere la dimensione e il tipo di punta

Avrai anche la possibilità di scegliere la dimensione o il tipo della punta che più desideri, data la loro vasta scelta.

automatic-pen

Puoi trovarle a:

 Punta liscia , è utilizzata per creare una singola linea solida.

 Punta dentellata a due righe o anche chiamata split, è utilizzata per creare linee decorative, lettere e segni.

 Punta dentellata a cinque righe, era utilizzata da compositori e musicisti, per disegnare il pentagramma.

TI È PIACIUTO L'ARTICOLO?
CONDIVIDILO ORA CON UN AMICO

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on pinterest
Share on telegram
Share on whatsapp
Share on email
Federico Novelli

Federico Novelli

La mia passione per il tatuaggio mi ha portato negli ultimi anni a portare a più persone informazioni, cultura e curiosità riguardo a questo mondo. Esplora tutti gli articoli che trovi qui sul mio blog.

SCOPRI DI PIÙ SU DI ME
Federico Novelli

Federico Novelli

La mia passione per il tatuaggio mi ha portato negli ultimi anni a portare a più persone informazioni, cultura e curiosità riguardo a questo mondo. Esplora tutti gli articoli che trovi qui sul mio blog.

SCOPRI DI PIÙ

SEGUIMI SU:

restiamo collegati?

Iscriviti alla newsletter

Scarica il mio e-book gratuito “La cura per il tuo tatuaggio”, ti guiderà passo passo nella cura del tuo tatuaggio.

Iscrivendoti alla newsletter, oltre all’e-book, entrerai a far parte della lista degli utenti Premium che ti darà la possibilità di accedere alla lista degli amici piu stretti su Instagram, di ricevere le ultime news e gli ultimi articoli pubblicati.

ARTICOLI CORRELATI:

articoli

leggi anche:

error: Il contenuto è protetto.