fbpx

Tatuaggio Daruma: la storia e il significato delle bambole giapponesi

tempo di lettura: 13 minuti

Ti sarà capitato di aver sentito parlare di alcuni amuleti o portafortuna giapponesi chiamati Daruma.

Puoi averli visti come illustrazioni o più semplicemente le hai notate in alcuni tatuaggi giapponesi o altri stili di tatuaggio.

 Il daruma sembra avere le stesse sembianze di una matriosca.

Infatti, i daruma che si realizzano in Giappone solitamente sono delle bambole di piccole o grandi dimensioni. 

Ma una volta che vengono realizzate non vengono completate definitivamente.

Stessa e identica particolarità puoi ritrovarla nel tatuaggio.

E questa, devi sapere che è la caratteristica più importante del daruma.

Sei pronto a scoprirla più a fondo?

Lascia che ti racconti di più… 

Pronto? Iniziamo.

Indice dell'articolo

La storia di Daruma

Bodhidharma o anche chiamato Daruma in Giappone è un monaco proveniente dal subcontinente indiano che visse fino al VI secolo d.C

Daruma viene considerato come il ventottesimo patriarca indiano del Buddhismo zen o Chan tanto che grazie al suo viaggio in Cina fu considerato il primo patriarca di questa cultura spirituale.

Grazie alla sua personalità posso affermarti che Daruma riuscì a diffondere egregiamente la sua filosofia, trasmettendo la forza interiore e la determinazione a tutti i monaci.

In Giappone, la filosofia zen sbocciò durante la fine del XII secolo, proprio agli albori del periodo Kamakura.

Il monaco Nönin fondò la prima scuola di insegnamento tanto che si diffuse rapidamente soprattutto tra la casta dei samurai e tra i praticanti di arti marziali.

Daruma pone come scopo principale del Buddhismo zen il raggiungimento dell’illuminazione.

Questa secondo il monaco indiano viene raggiunta attraverso le lunghe e ripetute sessioni di meditazione zen e non attraverso la lettura dei testi religiosi o dei sutra.

Daruma afferma che la verità si manifesta solo nel momento in cui la mente viene ripulita dai desideri materiali e dalle distrazioni quotidiane.

Bodhidharma-Daruma-Yoshitoshi-1887-tatuaggio-daruma-federico-novelli-tattooer
Yoshitoshi, Public domain, via Wikimedia Commons

La storia racconta che dopo nove lunghi anni meditando in una grotta Daruma raggiunse l’illuminazione.

Daruma meditò utilizzando la posizione del loto, rimanendo seduto di fronte alla roccia della grotta dove si era rifugiato, fino al punto che gli arti gli si atrofizzarono. 

La leggenda narra anche che durante la sua meditazione, Daruma si addormentò.

Questo fatto lo fece infuriare a tal punto che si tagliò le palpebre per far in modo di non potersi addormentare di nuovo.

Ma c’è una curiosità che voglio citarti.

Facendo sempre riferimento alla leggenda, questa narra che le palpebre del Daruma una volta che caddero a terra, si trasformarono, germogliando così in verdi foglie da tè.

Le bambole Daruma

Proprio da questa leggenda devi sapere che durante il periodo Edo, in Giappone, durante la diffusione del Vaiolo, queste bambole furono un vero e proprio portafortuna contro questa terribile malattia.

Con il passare del tempo il Vaiolo scomparve più o meno durante il periodo Meiji, ma nonostante ciò, le bambole Daruma rimasero diventando così uno dei portafortuna più importanti in Giappone.

Oggi hanno la stessa concezione di quel tempo e possiamo ritrovarle in vendita presso le fiere o nei templi, come ad esempio in quello di Takasaki chiamato Shorinzan Darumaji, uno dei tempi più famosi in Giappone dedicato al Daruma.

Bambole-daruma-tatuaggio-federico-novelli-tattooer
Bambole Daruma - Foto di Ryutaro Tsukata da Pexels

Ed è proprio in questa città che vengono prodotte la maggior parte delle bambole Daruma in cartapesta, proprio secondo la tradizione

Ma non solo, infatti devo dirti che ne esistono anche in materiali differenti come il legno, plastica o altri materiali particolari.

Solitamente le dimensioni possono variare in base alla richiesta, partendo dalle più piccole come ad esempio un ciondolo fino ad arrivare a dimensioni molto grandi, quasi ad altezza uomo.

Qui sotto puoi trovare un video riguardo la creazione e la realizzazione secondo la tradizione delle bambole Daruma, è davvero molto interessante e ti consiglio di vederlo.

Ma ora voglio chiederti, secondo te esiste solo una tipologia di bambole o di tatuaggio daruma?

La risposta è no, infatti voglio raccontarti di più..

Esistono altre tre tipologie di bambole daruma, che si differenziano tutte e tre per il loro sesso. 

Proprio così, sono tutte versioni femminili chiamate rispettivamente:

Hime Daruma (姫達磨) : La raffigurazione della principessa daruma

Onna Daruma (姫達磨) : La raffigurazione della donna Daruma volta a simboleggiare la protezione e salute dei propri figli

Mayu Daruma (姫達磨): La raffigurazione della donna durante lo stato di gravidanza, rappresentato come un piccolo bozzolo di seta con le sembianze di un daruma.

Ma qual è secondo te la caratteristica delle bambole daruma? E perchè la ritroviamo anche nel tatuaggio?

Il Daruma nel tatuaggio

Le bambole Daruma come abbiamo citato in precedenza sono dei veri e propri amuleti e portafortuna giapponesi.

Queste bambole di forma tondeggiante, senza gambe e mani, sono realizzate in modo da restare in piedi.

Solitamente ti sarà capitato di notare che il colore delle bambole Daruma, sia quelle di carta pesta che quelle nei tatuaggi, è il rosso.

Infatti nel tatuaggio o nella maggior parte delle illustrazioni che hai potuto vedere di persona o in giro per il web, avrai notato quasi sempre il Daruma veste questo colore.

Nè esistono però ben cinque in totale ed ognuno esprime un proprio significato:

Rosso: Il colore che rappresenta la fortuna e la felicità

Viola: Il colore che rappresenta la salute

Giallo: Il colore che rappresenta la protezione

Oro: Il colore che rappresenta la ricchezza

Bianco: Il colore che rappresenta l’amore 

Durante il corso degli anni si sono realizzate tantissime tipologie di Daruma con caratteristiche e particolarità differenti mantenendo però sempre gli elementi classici tradizionali ben distinti.

Nel tatuaggio del Daruma sono poche le occasioni in cui ritroviamo la bambola del Daruma arricchita con un kanji nella parte frontale.

Infatti questa caratteristica solitamente viene inserita nelle bambole di cartapesta, piuttosto che nei tatuaggi daruma, disegnando il kanji di fuku (福) ovvero l’esatta espressione di fortuna o quello del kane (金) che significa oro/soldi.

Kanji di Fuku
Kanji di Kane

Posso però dirti che solitamente nel tatuaggio del Daruma è presente una caratteristica comune a tutti, ovvero gli occhi.

Lascia che ti spieghi di più..

Solitamente quando si realizza lo sketch ovvero il disegno del tatuaggio Daruma, le pupille non sono presenti o almeno una delle due non ci sarà.

La prima pupilla di color nero verrà realizzata nel momento in cui il possessore avrà espresso il suo desiderio, di norma quella a sinistra, e successivamente la seconda, quella di destra, nel momento in cui il desiderio si avvererà

Ricordati che lo stesso procedimento viene fatto con le bambole Daruma di carta pesta, a eccezione che con esse si ha precisamente un anno a disposizione prima che il desiderio si avveri.

Nel momento in cui questo non accade, teoricamente il Daruma di cartapesta dovrebbe essere riportato al tempio in cui è stato acquistato così da seguire il rito tradizionale chiamato dondoyaki, un rito della cultura giapponese che è volto a bruciare e purificare la bambola del Daruma. 

In che stile posso tatuarmi un Daruma?

Il tatuaggio Daruma può essere rappresentato in molti stili, tutti differenti tra loro

Certo è sempre bene che tu valuti anche gli altri tatuaggi che hai vicino o che vorresti fare in corrispondenza della stessa zona. 

Infatti se ad esempio la tua parte del corpo è vuota, prendiamo il caso di un braccio, potresti anche pensare di realizzare un tatuaggio unico.

Questo chiaramente sarebbe un buon punto di partenza, ma attenzione allo stile con cui ti approcci.

È molto importante questo passo, sicuramente anche il tuo tatuatore di fiducia te lo farà presente, proprio perché grazie a quello che tu sceglierai in base al tuo gusto personale e al parere tecnico del tatuatore potrai realizzare un tatuaggio che seguirà sempre lo stesso stile.

Non dico che sia sbagliato sovrapporre più stili di tatuaggio insieme, ma sicuramente realizzare più tatuaggi in un unico stile può darti modo di crearne uno unico (detto in poche parole).

Quindi valuta sempre bene lo stile che stai per scegliere.

Nulla da dire che se stai cercando qualcosa di delicato e non vuoi niente di troppo impattante, puoi sempre valutare l’idea per un piccolo tatuaggio non colorato, come ad esempio lo stile Outline, ovvero una sorta di “Silhouette” del Daruma che può essere rappresentato solo attraverso le linee principali del disegno. 

Otterrai quindi un risultato non troppo forte con la possibilità di includere in un tatuaggio unico come ti ho citato in precedenza e/o colorarlo in un secondo momento.

Nel caso in cui preferiresti colorarlo già da subito, puoi dar voce a un Daruma in stile Giapponese o magari caratterizzarlo con qualche tratto più marcato in stile Traditional(Old School).

Non c’è una regola precisa, anche se di solito questi stili che ti ho appena citato prediligono spesso il colore all’interno dei loro disegni e tatuaggi.

Ricorda però che se il tuo gusto personale rimane vicino al bianco e nero, nessun problema sarà comunque un ottimo risultato.

Nell’occasione in cui hai notato un tatuaggio in stile realistico e i suoi molteplici dettagli ti hanno lasciato a bocca aperta, puoi sempre dare spazio a questo incredibile stile di tatuaggio tenendo in considerazione di realizzare un tatuaggio di una media grandezza dato i suoi molteplici dettagli.

CONDIVIDI ora l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Federico Novelli

Federico Novelli

La mia passione per il tatuaggio mi ha portato negli ultimi anni a portare a più persone informazioni, cultura e curiosità riguardo a questo mondo. Esplora tutti gli articoli che trovi qui sul mio blog.

SCOPRI DI PIÙ SU DI ME
Federico Novelli

Federico Novelli

La mia passione per il tatuaggio mi ha portato negli ultimi anni a portare a più persone informazioni, cultura e curiosità riguardo a questo mondo. Esplora tutti gli articoli che trovi qui sul mio blog.

SCOPRI DI PIÙ

SEGUIMI SU:

restiamo collegati?

Iscriviti alla newsletter

Scarica il mio e-book gratuito “La cura per il tuo tatuaggio”, ti guiderà passo passo nella cura del tuo tatuaggio.

Iscrivendoti alla newsletter, oltre all’e-book, entrerai a far parte della lista degli utenti Premium che ti darà la possibilità di accedere alla lista degli amici piu stretti su Instagram, di ricevere le ultime news e gli ultimi articoli pubblicati.

ARTICOLI CORRELATI:

articoli

leggi anche:

Grazie!

Grazie per esserti iscritto alla newsletter, controlla ora la tua email.

Se non trovi nulla prova a vedere la casella di posta indesiderata o spam,  alcune volte può finire li :)

GRAZIE!

Grazie per esserti iscritto alla newsletter, controlla ora la tua email.

Se non trovi nulla prova a vedere la casella di posta indesiderata o spam,  alcune volte può finire li :)